martedì 23 aprile 2019

X-Game 600 in 1 - Unboxing & Recensione

Nuovo video Unboxing più recensione per una retroconsole cinese che ve la raccomando!




Ho provato inoltre ad aggiungere un bel po' di roms alla X-Game, inserendoli però nella scheda di memoria interna e non in quella supplementare. 


Tutto ok per Snes, Nes, Megadrive e GBA (sono riuscito a far partire con successo anche la rom di Plaguemon, ma ne parleremo più avanti!!), male per Neo Geo e arcade vari... Non ci ho evidentemente capito una mazza sui formati?. Ritenterò.


venerdì 19 aprile 2019

Sony censurerà i contenuti per adulti??



A quanto sembra, Sony ha stretto (e di un bel po' anche!) le maglie della tolleranza nei confronti della presenza di "contenuti piccanti" nei giochi per le sue console. 
Sembra che La ragione sia il non voler essere ricollegata neppure per sbaglio al concetto di denigrazione e mercificazione della donna, movimenti come #MeToo e compagnia cantante. Un assaggio lo abbiamo avuto con le chiappe coperte di luce (per fortuna fixate in seguito!) in Devil May Cry 5.
Inutile dire che è come, scusate il francesismo, tagliarsi l'uccello per far dispetto alla moglie!
Sony, davvero... Ripensaci! Non sottovalutare il potere delle tette (oppai!) e del fanservice! Soprattutto in patria da te, nella terra dell'ecchi e dell'hentai! Guarda che è un attimo che, all'alba della next gen, tantissimi sonari (compreso il sottoscritto) guardino con ammiccanza a Microsoft, perché una PlayStation 5 con contenuti censurati, non è cosa da fare!


Immagini delle ragazze di Senran Kagura Peach Beach Splash non necessariamente correlate al testo.


mercoledì 17 aprile 2019

Capcom Home Arcade


Capcom Home Arcade… dopo un’attenta analisi di quanto è stato dichiarato, credo che Capcom abbia tentato di cavalcare l’onda lunga delle mini console, uscendosene con un’idea piuttosto azzardata.
L’offerta prevede 16 glorie preinstallate ovvero:
  • 1944: The Loop Master
  • Alien vs Predator
  • Armored Warriors
  • Capcom Sports Club
  • Captain Commando
  • Cyberbots: Fullmetal Madness
  • Darkstalkers: The Night Warriors
  • Eco Fighters
  • Final Fight
  • Ghouls ‘n Ghosts
  • Giga Wing
  • Street Fighter II: Hyper Fighting
  • Mega Man: The Power Battle
  • Progear
  • Strider
  • Super Puzzle Fighter II Turbo

Tutti titoli, chi più chi meno, iconici e che fanno subito anni ‘90, venduti con una mega plancia tamarra a forma di logo della compagnia. Se, e ripeto se, non sarà possibile aggiungere rom.in un modo o nell’altro, ci ritroveremo a dover pagare 229.99 € per un oggetto piuttosto trash, ingombrante e che fa girare 16 titoli più che facilmente reperibili praticamente in ogni dove…
Ok la connessione a Internet, ok l’ufficialità e tutto ma, a mio avviso, il prezzo rimane davvero troppo alto per un ravatto scarsamente fruibile (secondo me sarà un incubo trovare al volo quei pulsanti semi trasparenti!) dal lato gaming ma che vuol far leva sulla cara e vecchia nostalgia. Temo che ne riparleremo quando i prezzi si dimezzeranno almeno, a meno che prima non esca qualche novità a riguardo!

venerdì 12 aprile 2019

Hellboy (2019) - Due chiacchiere sul ritorno del Diavolo!


Puntata cinematografica di Videogames & Dintorni Vlog. Siamo andati a vedere l'ultima rivisitazione cinematografica dell'opera di Mike Mignola, un film di Neil Marshall che ha ricevuto già un be po' di critiche, ancora prima di uscire! Parliamone un po'!



giovedì 4 aprile 2019

Videogames & Dintorni Vlog - Parliamo un po' di Giochi di Ruolo e Boardgames


Nuova puntata di Videogames & Dintorni Vlog! In questo video vi parlerò della mia passione per i giochi di ruolo e i boardgames, di come è nata e di come la sto vivendo oggi.




                    ISCRIVETEVI AL CANALE!!

mercoledì 3 aprile 2019

L'evoluzione della specie. Come sta cambiando la critica videoludica?



L’imminente chiusura di VG247.it è stata una gran brutta notizia, soprattutto per chi a questo strambo settore della cosiddetta “critica videoludica” ancora un minimo ci tiene, per tutta una serie di ragioni che, se mi seguite, dovreste conoscere.
Sia come sia, chiacchierando su un gruppo a proposito di questo, un mio contatto, davvero competente in materia in quanto da anni nell’ambiente e con il quale concordo al 100% su questo argomento, ha fatto notare che, nonostante la cosa possa piacere anche davvero poco, l’informazione videoludica sta cambiando drasticamente. In soldoni, la situazione di qui a breve sarà sostanzialmente questa:
- Il videogioco si sposterà sempre più prepotentemente verso servizi full digital ad abbonamento. I giocatori pagheranno X euro al mese, per poter giocare tutti i giochi nel catalogo.
- Il fisico sarà disponibile principalmente per le limited "custom", con gadget standard da assemblare a piacimento.
- Potendo provare tutti i giochi senza la preoccupazione di buttare 70 euro (grazie agli abbonamenti), gli utenti non avranno più bisogno delle recensioni. Scaricheranno, proveranno e decideranno se continuare l'avventura o se cancellare tutto dall'HDD.
- Chi avrà poca voglia di giocare, si divertirà guardando altri che lo fanno (questo succede già).
- I siti di informazione sui videogiochi dovranno scrollarsi di dosso le recensioni e puntare su approfondimenti e contenuti esclusivi, cercando di trasformare i propri redattori in influencer o in personalità che gli utenti vorranno seguire a prescindere da quello che dicono.
- Giornalisti capaci, ma poco adatti al palcoscenico avranno meno spazio e dovranno lottare principalmente proponendo gli approfondimenti di cui sopra.
Che ne pensate a riguardo?